mercoledì 13 gennaio 2016

Brownies

BROWNIES





Quando siamo alla ricerca di un dolce delizioso, ma estremamente facile, che non ci impegni troppo e che sia perfetto per accogliere amici o parenti, i brownies sono la soluzione perfetta per una merenda a base di tè caldo o per terminare una cena. Nel primo caso, saranno serviti nella versione classica, cioè tagliati a quadrettini, mentre per terminare un pasto, è consigliabile cuocere l'impasto in una teglia tonda o rettangolare e servire così una torta a tutti gli effetti.

La semplicità della ricetta non sta solo nella preparazione, ma anche negli ingredienti che sono pochi e quindi devono essere di ottima qualità. La scelta del cacao, rigorosamente amaro, è fondamentale in questo tipo di dolce dal forte sapore di cioccolato che viene esaltato grazie ad un pizzico di caffè in polvere. 

L'assenza di lievito rende il dolce denso e cioccolatoso ed una volta versato nella teglia aumenterà leggermente di volume solo a causa dell'aria incorporata nel composto di uova e zucchero (v.di passaggio n. 2). 








INGREDIENTI:

5 uova
500 gr zucchero semolato bianco
120 gr farina
100 gr cacao amaro
1 cucchiaino da te di sale
1 cucchiaino da te di caffè solubile
250 gr burro fuso, a temperatura ambiente


TI POTRA' INTERESSARE:




PROCEDIMENTO:

1. Sciogliere il burro nel microonde e mettere da parte.
2. In una ciotola  versare le uova e lo zucchero. Con uno sbattitore elettrico frullare a massima potenza finchè il composto non sarà chiaro e spumoso.
3. Aggiungere gli ingredienti secchi: la farina ed il cacao setacciati, il sale ed il caffè. 
4. Aggiungere il burro fuso mescolando delicatamente il composto.
5. Versare il composto in una teglia rettangolare 15 cm x 20 cm. 
6. Cuocere per 35 minuti. Esternamente dovrà essersi formata una crosticina mentre all'interno sarà morbido ed umido. Non lasciatevi intimorire dalla morbidezza temendo che sia crudo perchè è proprio questa la consistenza giusta, croccante fuori e morbido dentro. 



Wikipediario:

Il brownie, noto anche come chocolate brownie o manchester brownie è una torta al cioccolato, tipico dessert dellacucina inglese, chiamato così per via del suo colore scuro (brownmarrone).
Esiste una versione bianca del brownie, chiamata blondie, preparata senza cacao, spesso con del cioccolato bianco al suo posto.
Il nome brownie è comparso per la prima volta nel Boston Cooking School Cookbook, nel 1896, dove vengono descritti come piccole torte cucinate con della melassa. L'origine del dolce si pensa che sia statunitense e il nome deriva dal colore scuro. Esistono varie versioni sull'origine del dolce, una che racconta di un cuoco sbadato che dimenticò di mettere il lievito nella torta al cioccolato che stava preparando; mentre un'altra vorrebbe individuare l'origine del brownie al Palmer House Hotel di Chicago durante la World's Columbian Exposition del 1892. Infine c'è chi sostiene che Bertha Palmer chiese un dessert che non sporcasse le mani da poter riporre nelle scatole da pranzo.




1 commento: